Il Palazzo della Cancelleria, capolavoro del Rinascimento

Il Palazzo della Cancelleria Apostolica, che sorge alle spalle di Campo dei Fiori, è uno dei grandi capolavori architettonici del Rinascimento. Realizzato tra il 1485 e il 1513, fu commissionato dal cardinale Raffaele Riario, nipote di papa Sisto IV. Leggenda vuole che il cardinale, incallito giocatore, riuscì a finanziare la sua sontuosa residenza grazie ai proventi di una clamorosa vincita al gioco in una sola notte.

La realizzazione del palazzo fu affidata ai migliori architetti e artisti allora in circolazione, tra cui Bramante, considerato il miglior interprete dell’architettura rinascimentale, Andrea Bregno, Giorgio Vasari, Perin del Vaga, Jacopo Barozzi da Vignola, Francesco Salviati.

Poco dopo il suo completamento, il Palazzo venne tuttavia confiscato al cardinale Riario, in seguito ad uno scandalo che lo vide coinvolto in una congiura ai danni di Papa Leone X, e divenne la sede della Cancelleria Apostolica; è tuttora di proprietà della Santa Sede e vi hanno sede alcuni tribunali ecclesiastici, come la Sacra Romana Rota, oltre alla Pontificia Accademia Romana di Archeologia e la Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa.

Questo tour imperdibile conduce alla scoperta delle meraviglie artistico-architettoniche che il Palazzo custodisce, tra cui il magnifico cortile interno a tre ordini attribuito a Donato Bramante, vero e proprio gioiello dell’architettura rinascimentale; il Salone d’Onore, interamente affrescato nel 1546 dal Vasari in soli 100 giorni, per rispettare le richieste del committente, e per questo detto “Salone dei Cento Giorni”; la Sala Riaria o Aula Magna, sede del Tribunale della Sacra Rota, con il celebre “quadrante di orologio” dipinto dal Baciccia; la Cappella del Pallio, impreziosita da stucchi e dipinti di Francesco Salviati; il Salone di Studio, con la volta affrescata da Perin del Vaga.

 

 

Questo evento non è al momento disponibile.

A breve pubblicheremo il calendario dei prossimi appuntamenti: resta aggiornato!